Musica Sinfonica ed Arti Marziali – speech e formazione esperienziale applicata

 

Premessa

Vi è una sorprendente e trasversale similitudine tra Discipline apparentemente lontane fra loro … questo è un esempio particolarmente dinamico.
La metafora basata sull’accostamento di queste 2 discipline risulta reciprocamente

  • rafforzativa (hanno diversi valori in comune e sono tra loro profondamente compatibili in quanto entrambe sono discipline alte, con codici comportamentali forgiati e condivisi nei millenni)
  • sono entrambi forme d’arte: anche negli aspetti interpretativi
  • complementari l’un all’altro, seppur ciascuna ha poi proprie specifiche applicazioni

 

Alcuni esempi di attinenza

Equilibrio della singola persona, conseguentemente tra le persone con consapevolezza sia
dei propri limiti che delle proprie potenzialità (aspetto significativo nell’ambito delle “prestazione” …)

Armonia:
sono entrambe discipline che si basano sulla tensione verso l’armonizzazione interna e di relazione:
saper veramente lasciare fuori dal contesto lavorativo ed operativo i propri problemi e fragilità
(mokusò)

L’armonia è utile anche per interagire meglio con il contesto
Creare e trasmettere fiducia
Collaborazione reciproca per un obiettivo
Gestione e controllo dello stress in situazioni critiche e durante l’impegno – entrambe le discipline sono “live”
Capacità di concentrazione … e al momento giusto, capacità di applicare un surplus di energia  (kiai) … focalizzare l’energia
Crescita individuale e quindi del gruppo
Allenamento continuo a prevedere le conseguenze, l’evolvere e l’imprevisto … per “cadere in piedi”
Sapersi adattare ai cambiamenti e contesti – saper essere strutturati e al contempo capaci di
saper destrutturare gli schemi al momento necessario
Ritmo, respiro, cadenze … il momento giusto

 

Aspetti in cui ciascuno ha una sua plausibilità più specifica

La Metafora Orchestra / Coro è specifica sia come “prestazione del singolo” che come esempio di
complessità – leadership – coralità d’azione

La Metafora Arti Marziali è più specifica sia come stile comune che come esempio di singola prestazione competitiva individuale

Si possono immaginare

  • degli speech incardinanti su questa “assonanza” tra le due discipline,
  • una giornata in cui si fanno sperimentano i due team building di seguito l’una all’altra,
  • una giornata che inizia con uno speech condiviso,  proseguire poi con il dividere due gruppi per
    l’attività esperienziale. Terminare con una riflessione comune dove confrontare i due gruppi.

Approfondimento sul partner Maestro Filippo Osvaldo Surano, fondatore dello stile “Shaolin-Kenpo-Ju”

Stefano Michelangelo Lucarelli - Cell. 338 33 65 024 - E-mail: info@stefanolucarelli.com - P.IVA 02525690034

Privacy e cookie